Info e Prenotazioni

Equipe Medica



  • Dr. Gualtiero Cogliandro
  • Dr. Alberto Morelli
  • Prof. Maurizio Battaglia Parodi
  • Dr.ssa Maria Lucia Cascavilla
  • Dr. Carlo De Conciliis
  • Dr. Vincenzo Ferrara
  • Dr.ssa Federica Ferrario
  • Dr. Alessandro Mularoni
  • Dr. Giorgio Alessandro Paganoni
  • Dr. Davide Panico

Dr. Gualtiero Cogliandro

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Messina nel 1987 dove si specializza in Neurologia.
Nel 2000 si specializza in Anestesia e Rianimazione presso l’Università degli Studi di Milano.
Assunto presso l’Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano, Il dott. Cogliandro ha maturato grande esperienza nel campo della Rianimazione Generale e della Neurorianimazione, offrendo assistenza anestesiologica in numerose discipline tra cui l’oculistica, la chirurgia plastica e la chirurgia generale.
Ha partecipato a numerosi corsi e training presso importanti centri didattici e ospedalieri e a molteplici congressi e corsi di aggiornamento in anestesia e rianimazione.
Ha contribuito alla compilazione e pubblicazione di numerosi studi scientifici.
Attento, preciso e scrupoloso, da sempre collabora presso per il Centro Oculistico Quattroelle dove  rappresenta un importante riferimento per i servizi di anestesiologia. Dall’Agosto 2016 ne diventa anche Direttore Sanitario.

Dr. Alberto Morelli

Laureato nel 1977 (110/110 con lode).
Specializzato nel 1980 in Chirurgia Plastica Riparatrice, nel 1983 in Chirurgia della Mano e nel 1991 in Ortopedia e Traumatologia.
Dal 1980 al 1990 è dirigente del Servizio di Chirurgia Plastica presso la Casa di Cura S. Maria di Busto Arsizio.
Dal 1990 al 2004 è dirigente del servizio di Chirurgia Plastica presso la casa di cura S. Ambrogio di Milano.
Autore di numerose pubblicazioni scientifiche in Italia e all’estero.
Dal 2014 referente per la Chirurgia Estetica presso il Centro Oculistico Quattroelle.

Prof. Maurizio Battaglia Parodi

Professore associato presso l’Università Vita-Salute dell’Ospedale San Raffaele di Milano.
I suoi principali interessi si sono concentrati sulla retina medica, con ricerche su degenerazione maculare legata all’età, retinopatia diabetica, miopia, occlusioni venose retiniche, e malattie ereditarie della retina, e trattamento con laser e iniezioni intravitreali.
E’ stato investigator in numerose ricerche internazionali ed è autore di oltre 300 pubblicazioni, di cui oltre 200 su riviste estere. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti per le sue ricerche scientifiche ed è membro delle principali società internazionali. Fa parte della faculty dell’European School of Advanced Study in Ophthalmology.
Dal 2015 collabora con il Centro Oculistico Quattroelle, occupandosi di patologie retiniche.

Dr.ssa Maria Lucia Cascavilla

Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Foggia nel 2006. Specializzazione in Oftalmologia nel 2011 (70/70 con lode), presso Ospedale San Raffaele di Milano.
Dal 2011 lavora come libero professionista presso l’Ospedale San Raffaele di Milano, svolgendo attività prevalentemente ambulatoriale nell’ambito delle patologia neuroftalmologiche, retiniche e segmento anteriore.
Dal 2012 sempre all’Ospedale San Raffaele di Milano ricopre il ruolo di Responsabile del Servizio di Neuroftalmologia ed Elettrofisiologia Oculare.
Dal 2016 lavora presso il Centro Oculistico Quattroelle come referente per le patologie neuroftalmologiche e retiniche.

Dr. Carlo De Conciliis

49 anni, è il consulente-referente Quattroelle per la Chirurgia Oftalmoplastica, l’arte operatoria che rimodella e ricostruisce, anche a scopo estetico, palpebre, vie lacrimali, orbita e regioni adiacenti del volto.

Background professionale. Specializzatosi a Napoli nel 1989, ha frequentato diversi stage di formazione a Parigi (presso la Fondazione Rothschild con il dottor Morax) e negli Stati Uniti, dove nel 1993 è stato il primo italiano ad ottenere una fellowship (superspecializzazione) in Chirurgia Oftalmoplastica, Ricostruttiva ed Orbitaria presso la Medical School dell’Università di Cincinnati.
Ha successivamente ricoperto il ruolo di responsabile del servizio di chirurgia orbitaria ed estetica palpebrale dell’Ospedale San Raffaele di Milano (fino al 2002), quindi del Policlinico Multimedica di Sesto San Giovanni e della Clinica Santa Maria di Castellanza. Dal 2005 è il responsabile per la Chirurgia oftalmoplastica dell’Ospedale San Giuseppe di Milano.

Attività scientifica. E’ socio fondatore e attuale membro del comitato direttivo della Società Italiana (SICOP), Europea (ESOPRS) e Americana di Chirurgia Oftalmoplastica (ASOPRS). Ha pubblicato oltre 20 articoli scientifici originali su riviste internazionali e alcuni capitoli in libri di testo. Partecipa spesso in qualità di relatore ed istruttore ai principali congressi nazionali ed internazionali.

Dr. Vincenzo Ferrara

Nato a Messina nel 1961 si è laureato e specializzato con lode presso l’Università di Pavia, cominciando la sua esperienza in chirurgia retinica episclerale nei primi anni ’90, sotto la guida di I. Kreissig e successivamente a New York con H. Lincoff e S. Chang per la chirurgia vitreo retinica. Approfondisce le proprie conoscenze in tema di trattamento di PVR e Chirurgia Maculare con stages negli Stati Uniti ed in Europa presso le più prestigiose sedi americane e tedesche. Lavora presso la clinica Oculistica Universitaria di Varese fino al 1997, quindi si trasferisce per un anno in qualità di Aiuto presso la Clinica Universitaria di Tubinga in Germania.

Dal 2001 è stato Dirigente Medico di I livello presso l’Ospedale di Arona e dal 2012 al 2015 presso l’Ospedale di Borgomanero, dove si specializza anche nella gestione della chirurgia complessa del segmento anteriore.

Dal dicembre 2015 di ruolo presso l’Ospedale degli Infermi di Biella, dove dal 2016 ricopre il ruolo di Direttore della S.C. di Oculistica della relativa ASL.

Titolare di insegnamenti a contratto presso la Università di Varese fino al ’98, dal 2009 al 2016 è Responsabile di Struttura Semplice di Patologie della VitreoRetina presso l’Asl di Novara e successivamente presso l’Asl di Biella.

Organizzatore e Direttore Scientifico di settimane di aggiornamento teorico pratico post residenziale in Chirurgia Vitreoretinica, dal 1992 è membro dalla Faculty degli International Tubingen Detachment Course e dal 2011 della Thessaloniki Vitreoretinal Summer School.

Autore di pubblicazioni su riviste italiane e straniere, relatore ad invito a Congressi Internazionali con diverse esperienze di Chirurgia in diretta, ha al suo attivo circa 12.000 cataratte, 5000 vitrectomie, e circa 3000 chirurgie episclerali.
Da sempre referente principale per la chirurgia vitreo-retinica presso il Centro oculistico Quattroelle.

Dr.ssa Federica Ferrario

Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita nel 2002 presso l’Università degli Studi di Milano (110/110 e lode); specializzazione in Oftalmologia conseguita nel 2006 presso la Scuola di Specializzazione dell’Università degli Studi di Milano, Ospedale L. Sacco (70/70 e lode).
Dal 2008 medico consulente presso l’Unità Cornea e Superficie Oculare dell’Ospedale San Raffaele di Milano diretta dal Dott. Paolo Rama occupandosi prevalentemente delle seguenti patologie:
– Cheratocono ed ectasie corneali
– Distrofie corneali
– Cheratiti infettive
– Cheratiti immunitarie.
Dal 2016 collabora con il Centro Oculistico Quattroelle occupandosi di patologie corneali.

Dr. Alessandro Mularoni

Nato a Rimini nel 1961 si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’università di Bologna nel 1987 con 110/110 con lode, dove nel 1987 si specializza in Oftalmologia. (70/70 con lode)

Dal 1991 al 1998 svolge attività clinica presso il Servizio di Oftalmologia sociale della Repubblica di San Marino
Dal 2000 lavora come dirigente medico presso l’oculistica dell’ospedale Maggiore di Bologna.
Attualmente è direttore del reparto Oculistica dell’Ospedale della Repubblica di San Marino.

È vicepresidente AICCER , delegato SOI e SICSSO board member.

Si occupa di chirurgia refrattiva, della cataratta e del cheratocono e conta più di 13.500 interventi come primo operatore.

È autore di numerose pubblicazioni e lavori a carattere scientifico pubblicate su riviste nazionali ed internazionali .

È primo autore del libro “La topografia altitudinale”. Fabiano editore 2005.

Dr. Giorgio Alessandro Paganoni

Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita nel 1995 presso presso l’Università degli studi di Pavia; dal 1995 al 1999 Scuola di specializzazione in Oftalmologia presso l’Istituto di Oculistica del Policlinico S.Matteo di Pavia.

Nel 1999 tirocinio pratico presso la Columbia Vision Correction Department of Ophthalmology, Columbia University –New York e tirocinio clinico pratico presso Department of Ophthalmology at Manhattan Eye, Ear and Throat Hospital –New York.

Nel 2002 tirocinio clinico presso il Cataract Surgical Service al Moorfields Eye Hospital di Londra e tirocinio clinico presso il Corneal & External Disease Service, sempre a Londra.

Dal 2000 al 2006 libero professionista presso il Centro Oculistico Bergamasco.
Dal 2000 Libero professionista presso l’Unità Operativa di Oculistica della Casa di Cura “B. Palazzolo” di Bergamo.
Dal 2002 Consulente presso l’Unità operativa di Oculistica dell’Ospedale San Raffaele del Monte Tabor di Milano.
Dal 2006 Responsabile del Servizio Di Chirurgia Refrattiva del San Raffaele Resnati di Milano.
Autore di numerose pubblicazioni scientifiche e relatore presso i maggiori congressi nazionali ed internazionali.
Dal 2016 collabora con il Centro Oculistico Quattroelle come referente per tutte le patologie del segmento anteriore.

Dr. Davide Panico

Laureato nel 2008 in Medicina e Chirurgia presso l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti. Dopo i primi due anni di specialità presso la clinica oculistica dell’Ospedale “Santa Maria della Misericordia” dell’Università di Udine nel 2014 consegue con lode il titolo di Specialista in Oftalmologia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

La sua attenzione è rivolta allo studio delle patologie retiniche e del glaucoma.
Arricchisce la sua esperienza nella chirurgia della cataratta presso l’Envision Eye Hospital di Mumbai in India, svolgendo attività chirurgico-teorico-pratiche di facoemulsificazione ed impianto di lenti intraocularI.
Dal 2014 lavora presso l’Ospedale San Raffaele di Milano, dove è coordinatore di numerosi trials clinici internazionali e svolge attività nei servizi di diagnostica per immagini, di oftalmologia generale e di maculopatie con particolare attenzione alla cura delle malattie retiniche, eseguendo ben oltre 5000 iniezioni intravitreali tra anti-Vegf ed impianti intraoculari di Desametasone.
Nel 2014 è consulente per l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e presso il Centro Medico Sant’Agostino di Milano; dal 2015 dopo aver vinto un concorso pubblico, ha eseguito attività come libero professionista presso la Clinica Oculistica dell’Ospedale di Treviglio svolgendo attività oculistica ambulatoriale ed attività chirurgica per l’estrazione della cataratta.
La sua ricerca clinica e scientifica, sino ad oggi, lo ha portato ad ampliare continuamente la formazione con continui corsi e attività di aggiornamento e numerose pubblicazioni.

Dal 2016 è uno dei referenti per le patologie oculari e della retina nel Centro Oculistico Quattroelle.

Convenzioni

I nostri centri sono convenzionati con ASSICURAZIONI, FONDI INTEGRATIVI e FONDI SANITARI AZIENDALI. Si consiglia agli assistiti di verificare preventivamente termini e condizioni della propria posizione assicurativa.

Scopri

Finanziamenti

Con il servizio PAGODIL, possibilità di pagamenti dilazionati, senza interessi ed alcun costo aggiuntivo. Chiama per informazioni​.

Scopri

Domande Frequenti

Posso guidare dopo la visita?

La dilatazione farmacologica della pupilla crea disagi come fotofobia e difficoltà nella messa a fuoco degli oggetti sia da lontano che da vicino. Pertanto si consiglia di evitare la guida dopo la visita.

Quali sono le differenze tra il centro di Milano e quello di Nizza Monferrato?

I nostri Centri dispongono egualmente di strumentazione all’avanguardia. L’ambulatorio di Milano è attivo dal lunedì al venerdì; quello di Nizza Monferrato saltuariamente anche di sabato. La chirurgia viene effettuata unicamente nella sede di Milano.

Come scegliere lo specialista?

Nella sessione “equipe medica” trova l’elenco dei nostri oculisti, con il proprio campo di competenza specifica. In ogni caso, una prima visita oculistica generica può essere effettuata da uno qualsiasi dei nostri specialisti; consideri quindi anche la disponibilità, i giorni ed orari di visita a lei più congeniali.

Quanto dura l’effetto delle gocce per cicloplegia (dilatazione pupilla)?

L’effetto delle gocce ha una durata diversa a seconda del collirio impiegato, della reattività individuale, dell’età e del difetto visivo (da un minimo di 3-4 ore, ad un massimo, in rari casi, di 24-48 ore).

Viene controllato il fondo dell’occhio?

Si, il fondo dell’occhio viene sempre controllato perché alcuni problemi retinici sono asintomatici (assottigliamento o fori della retina) e diagnosticabili solo dal medico oculista attraverso l’esplorazione del fundus.

In cosa consiste la visita oculistica e quanto dura?

La visita prevede una fase preliminare in cui personale specializzato (ortottisti, optometristi) raccoglie dati e informazioni con strumenti dedicati, utili al medico oculista per la valutazione conclusiva. La tempistica della visita completa non è assolutamente programmabile in maniera standardizzata e può durare anche un paio d’ore, soprattutto per valutazioni chirurgiche, ove a seconda della patologia, […]

Può essere pericoloso utilizzare le gocce per la dilatazione della pupilla in caso di gravidanza o allattamento?

In generale i colliri che si utilizzano per dilatare la pupilla sono topici, ma potrebbero entrare in circolo e raggiungere anche il feto. Di solito dopo la 20 esima settimana di gestazione non ci sono rischi per il feto, ma ogni singolo caso viene sempre valutato dall’oculista prima di somministrare qualsiasi tipo di collirio o […]

È sempre necessaria la dilatazione della pupilla durante la visita?

La dilatazione farmacologica della pupilla serve per controllare in maniera più accurata la parte periferica della retina dell’occhio. Da tenere presente che un esame del fondo dell’occhio senza dilatazione è sempre considerato parziale e non completo. Ad oggi esistono apparecchiature (OPTOS) in grado di fotografare il fondo dell’occhio in maniera accurata e senza dilatare farmacologicamente […]

Viene sempre misurata la pressione dell’occhio durante la visita?

La pressione intraoculare viene misurata a tutti i pazienti sottoposti a visita oculistica, mediante il tonometro a soffio o il tonometro ad applanazione. (Quest’ultimo utilizzato in pazienti con predisposizione o affetti da glaucoma o in fase di terapie cortisoniche locali).

Contattaci